Ogni giorno ci sono molte aziende che cercano un modo per far crescere il loro business a livello internazionale.

Tuttavia, trovare il modo giusto per entrare in un nuovo mercato non è sempre facile e scommettere sulla fortuna non è il modo giusto per attaccare un mercato che consideriamo importante per le nostre attività commerciali.

Per questo motivo e per aiutarvi, qui di seguito trovate i 5 consigli per il successo della vostra espansione internazionale:

1) Selezionate le aree migliori per il vostro prodotto:

Per iniziare bene, è necessario partire dall’inizio. Come già sapete, in ogni area del mondo ci sono alcuni prodotti più attraenti di altri: per questo motivo dovete scoprire quali sono le aree più attraenti per il vostro prodotto. Per fare questo, il primo passo è una ricerca di mercato con la vostra competenza interna o con il supporto di aziende dedicate.

2) Segmenta le aziende e conosci i tuoi clienti:

La seconda attività che dovete fare è trovare tutte le potenziali aziende che possono diventare vostri clienti. Questa ricerca è molto costosa in termini di tempo e risorse e può richiedere una figura dedicata all’interno del vostro team aziendale, per questo motivo vi consigliamo di utilizzare servizi dedicati, al fine di massimizzare i vostri investimenti (tempo, denaro, persone) e ottenere una mappa di tutto il mercato (che non otterreste da soli).

3) Impostare la strategia commerciale:

Una volta fissato il vostro obiettivo, il secondo passo è quello di impostare la giusta strategia commerciale. Nel mondo B2B, se volete fare la differenza, avete bisogno della giusta strategia commerciale per raggiungere il vostro obiettivo nel più breve tempo possibile. Questo è un punto difficile e si differenzia da settore a settore, quindi ciò che vi consigliamo è di fornire una visione completa dei vostri prodotti e servizi. Potete anche mantenere attive le relazioni con questi potenziali clienti con campagne di marketing (email, social post, ecc….) per aumentare la vostra brand awareness.

4) Contattate tutte le aziende del target:

Una volta ricevuta la lista con tutte le aziende di quell’area, devi fare un’operazione di skimming, per selezionare solo le aziende realmente in target. Dopo di che si può iniziare l’attività di chiamata, per spiegare tutti i dati dei prodotti che si vogliono esportare. Il nostro consiglio è quello di utilizzare termini e picchi realmente mirati, perché i vostri contatti non sanno nulla di voi e delle vostre attività. Tieni presente che è preferibile utilizzare la lingua di quel paese, perché ci sono molte aziende che non parlano la tua lingua e che non parlano inglese.

5) Incontrare tutte le aziende interessate:

La fiducia è uno dei punti più importanti per sviluppare una relazione a lungo termine.

Anche se siete stati persuasivi durante le telefonate, non sarà mai sufficiente per chiudere le trattative, a meno che non siate un grande marchio con un’alta reputazione e molte referenze.

Per questo motivo, se intendete dire che il lead è davvero interessato e c’è una buona possibilità di iniziare la collaborazione, fareste meglio a proporre un incontro faccia a faccia, chiudendo così la trattativa.

Spiegando ogni aspetto dei vostri prodotti ad aziende mirate e impostando le vostre strategie con processi strutturati come quello sopra descritto, avrete maggiori possibilità di rendere la vostra espansione internazionale un successo.

Matchplat offre servizi che supportano le aziende che vogliono andare a livello globale ed espandere il loro business a livello internazionale.