Come stanno cambiando le supply chain globali?

Il biennio 2020-2022 ha impresso una decisa accelerazione a trasformazioni già in corso.

Interruzioni delle forniture e incrementi dei prezzi delle materie prime sono parte di un quadro complesso, in cui si inseriscono fenomeni come il reshoring e la necessità di ristrutturare catene del valore dispersive.

Comprendere cosa stia succedendo è il primo passo per rispondere a rischi sempre più urgenti. Ma non basta: sono necessarie anche nuove soluzioni da mettere in campo.

Supply chain globali | Immagine di anteprimaUn evento per cambiare prospettiva

Per questo in collaborazione con SMAE (School of Management and Advanced Education) dell’Università degli Studi di Brescia organizziamo un evento l’11 novembre a partire dalle 10 presso la Sala della Biblioteca di Via San Faustino 74.

Sarà l’occasione per guardare da una prospettiva inedita a cambiamenti di portata globale che richiedono alle aziende strategie innovative.

Insieme a noi saranno anche WeBuild e IVECO Group per raccontare come due realtà internazionali stiano affrontando l’evoluzione della propria supply chain, tracciando nuovi percorsi di crescita.

Interverranno:

  • Mario Mazzoleni, Direttore della Scuola di Alta Formazione dell’Università degli Studi di Brescia.
  • Davide Giacomini, Ricercatore di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Brescia.
  • Marco Perona, Direttore del Laboratorio RISE (Research & Innovation for Smart Enterprises), Università degli Studi Brescia.
  • Luca Germani, Head of Supplier Quality, IVECO.
  • Gregory Gazzoni, Head of Bidding & Project start up – Europe – Global Supply Chain, WeBuild.
  • Andrea Gilberti, CEO & Presidente, Matchplat.

Modera l’incontro Massimiliano Del Barba, Corriere della Sera.

Per partecipare, iscriviti gratuitamente QUI.