La Repubblica Ceca è tra i primi 20 maggiori mercati in termini di numero di aziende attive, con circa 2.500.000 imprese.

Il PIL del paese è cresciuto costantemente negli ultimi anni, rendendo la Repubblica Ceca uno stato sano con imprese in continuo cambiamento.

Dai dati rappresentati nel grafico qui sopra, vediamo la segmentazione del mercato. Ne emerge che i Servizi Professionali, Scientifici e Tecnici sono il primo settore, rappresentando il 20,13% del PIL del Paese.

Al secondo e al terzo posto abbiamo rispettivamente il settore Costruzioni con una percentuale del 15,09% e il settore Manifatturiero, che rappresenta il 13,72% del mercato.

Il settore dei Servizi Professionali, Scientifici e Tecnici comprende stabilimenti specializzati nello svolgimento di attività professionali, scientifiche e tecniche per conto terzi. Tali attività richiedono un elevato grado di competenza e formazione. Gli stabilimenti di questo settore sono specializzati in base alle competenze e forniscono questi servizi ai clienti di diversi settori industriali e, in alcuni casi, alle famiglie.

Il settore delle Costruzioni comprende stabilimenti che si occupano principalmente della costruzione di edifici o di progetti di ingegneria (ad esempio, autostrade e impianti di pubblica utilità). Rientrano in questo settore anche gli stabilimenti che si occupano principalmente della preparazione di cantieri per nuove costruzioni e gli stabilimenti che si occupano principalmente della suddivisione di terreni destinati alla vendita come cantieri. I lavori di costruzione possono includere nuovi lavori, aggiunte, modifiche o manutenzione e riparazioni.

Il settore Manifatturiero comprende gli stabilimenti impegnati nella trasformazione meccanica, fisica o chimica di materiali, sostanze o componenti in nuovi prodotti. Gli stabilimenti del settore manifatturiero sono spesso descritti come impianti, fabbriche o mulini e utilizzano tipicamente macchine a motore e attrezzature per la movimentazione dei materiali. Pertanto, anche gli stabilimenti che trasformano materiali o sostanze in nuovi prodotti a mano o a casa del lavoratore e quelli impegnati nella vendita al pubblico di prodotti realizzati negli stessi locali da cui vengono venduti (ad esempio panetterie, negozi di dolciumi e sartorie su misura) possono essere inclusi in questo settore.

Alla luce di quanto sopra, la costante crescita dell’economia del Paese garantisce ai suoi abitanti un buon tenore di vita e importanti opportunità di investimento in prodotti di qualità. Per questo motivo, la Repubblica Ceca è un paese che dovrebbe essere guardato con interesse, soprattutto per le aziende di servizi o di produzione alla ricerca di nuovi distributori, in quanto entrerebbe in un mercato sano e in rapida crescita.