L’Austria si colloca tra i primi 50 mercati al mondo e tra i primi 20 in Europa per numero di aziende attive con circa 1.224.000 imprese.

Dal punto di vista economico, il mercato non è cresciuto in modo esponenziale di anno in anno, né ha subito grandi cali. Per questo motivo il mercato austriaco può essere definito stabile, con un PIL sempre positivo negli anni e con indicatori principali che mostrano una crescita costante tra il 4% e l’1,5%.

Da questo grafico, che mostra la segmentazione del mercato, possiamo stabilire che i Servizi Amministrativi e di Supporto e i Servizi di Gestione e Bonifica dei Rifiuti sono il primo settore del paese, rappresentando il 20,11% del mercato.

In seconda e terza posizione per numero di aziende attive troviamo i Servizi Professionali, Scientifici e Tecnici e il Commercio al Dettaglio che rappresentano rispettivamente il 13,05% e il 13,03% del mercato.

Il settore dei Servizi Amministrativi e di Supporto e dei Servizi di Gestione dei Rifiuti e di Bonifica comprende gli stabilimenti che svolgono attività di supporto di routine per le operazioni quotidiane di altre organizzazioni. Queste attività essenziali sono spesso svolte all’interno degli stabilimenti in molti settori dell’economia. Gli stabilimenti di questo settore sono specializzati in una o più di queste attività di supporto e forniscono questi servizi ai clienti in una varietà di industrie e, in alcuni casi, alle famiglie.

Il settore dei Servizi Professionali, Scientifici e Tecnici comprende istituti specializzati nello svolgimento di attività professionali, scientifiche e tecniche per conto terzi. Queste attività richiedono un alto grado di competenza e di formazione. Gli istituti di questo settore sono specializzati in base alle competenze e forniscono questi servizi ai clienti di diversi settori industriali e, in alcuni casi, alle famiglie.

Il settore del Commercio al dettaglio comprende gli stabilimenti impegnati nella vendita al dettaglio di merci, generalmente senza trasformazione, e nella prestazione di servizi accessori alla vendita di merci. Il processo di vendita al dettaglio è la fase finale della distribuzione della merce; i dettaglianti sono, quindi, organizzati per vendere merce in piccole quantità al pubblico. Questo settore comprende due tipi principali di rivenditori: con o senza negozio.

In base a quanto detto, l’Austria, tra le molte nazioni europee, è particolarmente attraente, con molte opportunità in diversi settori con un grande potenziale per gli investimenti esteri. Alla luce di quanto sopra e vista la stabilità del mercato può essere interessante effettuare un’analisi approfondita per trovare nuove partnership strategiche a lungo termine.