Il mercato italiano è uno dei più importanti al mondo con circa 3.500 aziende attive nel settore del Beverage Manufacturing.

Il settore della produzione di bevande comprende tre tipi di stabilimenti: produzione di bevande analcoliche; produzione di bevande alcoliche attraverso il processo di fermentazione; produzione di bevande alcoliche distillate.

Tutti i prodotti Made in Italy sono molto richiesti in tutto il mondo per la loro importanza e la loro qualità e alcuni esempi sono il vino, i succhi, gli infusi e i distillati.

Come molti altri paesi, il mercato italiano ha un’importante esportazione di prodotti per bevande in tutto il mondo e il fatturato di queste attività commerciali raggiunge i 10.682.673.595 dollari.

Qui sotto potete trovare gli importatori TOP 15 della bevanda italiana:

1) USA con circa 2.389.022.151 dollari di spesa annua;

2) Germania con circa 1.664.319.179 dollari di spesa annua;

3) Regno Unito con circa 1.272.860.485 dollari di spesa annua;

4) Svizzera con circa $ 604.043.904 di spesa annuale;

5) Francia con circa 603.093.941 dollari di spesa annuale;

6) Canada con circa 482.231.390 dollari di spesa annuale;

7) Belgio con circa 267.999.996 dollari di spesa annuale;

8) Paesi Bassi con circa $244.867.800 di spesa annuale;

9) Svezia con circa $232.220.848 di spesa annuale;

10) Giappone con circa $221.159.235 di spesa annuale;

11) Spagna con circa $ 200.027.980 di spesa annuale;

12) Danimarca con circa 200.018.763 dollari di spesa annuale;

13) Cina con circa 181.198.862 dollari di spesa annua;

14) Austria con circa 179.350.661 dollari di spesa annuale;

15) Federazione Russa con circa 157.760.516 dollari di spesa annuale;

Questi dati sono molto interessanti e dovrebbero essere presi in considerazione, soprattutto per le aziende che vogliono crescere a livello internazionale. Considerando il fatturato generato dalle 5 principali nazioni del settore Beverage Manufacturing, consigliamo questi paesi alle aziende interessate all’export di bevande.

Se dalla vostra analisi scoprirete che questo mercato è saturo (dato che tutte le aziende hanno rapporti esclusivi con altri marchi), vi consigliamo di provare ad esplorare gli altri dieci mercati, in modo da avere più possibilità di trovare i partner giusti per la vostra attività nel settore delle bevande.